home
biogr.
english
español
français
Deutsch
한 국 어
1976/95
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017


FESTA DI SAN MARCO EVANGELISTA
Amministrazione S. Cresima: Francolino e Codifiume
25 aprile 202001

1. "E il Dio di ogni grazia, il quale vi ha chiamati alla sua gloria eterna in Cristo, egli stesso vi … confermerà e vi renderà forti e saldi". Il sacramento che fra pochi momenti celebreremo, è chiamato anche "Confermazione". Esso cioè ha il compito di confermare chi lo riceve. La parola di Dio che abbiamo appena ascoltato ci rivela che questa "confermazione" si inserisce dentro una storia che ha il suo inizio in una decisione del "Dio di ogni grazia". Prestatemi dunque bene attenzione tutti, ma soprattutto voi ragazzi e ragazze che sarete cresimati-confermati.

All’inizio della nostra vita ci sta una chiamata: "il quale vi ha chiamati". Noi non esistevamo ancora e Dio già pensava a noi: non siamo arrivati in questo mondo per caso. Ci siamo perché "il Dio di ogni grazia" ci ha chiamati. Chiamati in vista di che cosa? "vi ha chiamati alla sua gloria eterna in Cristo". Ecco quale è lo scopo, la meta ultima verso la quale siamo incamminati: la gloria eterna Dio in Cristo. Siamo come in viaggio! L’espressione "sua gloria eterna" significa: la stessa condizione in cui vive Dio stesso. Siamo resi partecipi della sua stessa vita. E’ stato il Battesimo che ci ha donato tutto questo.

Ma il cammino verso la "sua gloria eterna in Cristo" è pieno di difficoltà. Lo avete appena sentito nella prima lettura. Essa parla di "sofferenze"; parla di un "nemico, il diavolo, [che] come leone ruggente va in giro cercando chi divorare".

Abbiamo bisogno quindi di essere rafforzati, resi "forti e saldi". In una parola: di essere "confermati". E’ questo il senso profondo della celebrazione che stiamo facendo: viene donato a questi ragazzi la forza stessa dello Spirito Santo perché siano forti, e saldi nella grazia che hanno ricevuto col Battesimo.

2. Quali sono le insidie cui sarete esposti? Quali sono i principali pericoli contro i quali oggi vi viene donata la grazia e la forza dello Spirito Santo? Mi limito ad uno. E’ il pericolo dell’ignoranza nella fede. Sarete tentati di pensare: ho ricevuto la Cresima, quindi che bisogno c’è che continui a frequentare il catechismo? Ad andare il parrocchia? E così il momento in cui avete più bisogno di stare saldi nella vera grazia di Dio, vi lasciate sviare su una strada che porta alla devastazione della nostra umanità.

Oggi celebriamo la festa di S. Marco. Egli ha scritto, come sapete, uno dei quattro Vangeli. Prego e vi affido alla sua intercessione perché "impariate anche voi a seguire fedelmente il Cristo Signore".