home
biogr.
english
español
français
Deutsch
한 국 어
1976/95
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
2016
2017


NOTIFICAZIONE DELL’ARCIVESCOVO
3 aprile 2005


Ai sacerdoti e ai fedeli dell’Arcidiocesi di Bologna.

Alle ore 21.37 di ieri, 2 aprile, il Santo Padre Giovanni Paolo II è morto.
La Chiesa perde uno dei suoi Pontefici più grandi e il mondo la sua guida spirituale.
Il Signore ha chiamato il suo Servo fedele nell’ottava della sua Pasqua, nella domenica della Divina Misericordia.
Giovanni Paolo II è stato, nei 26 anni del suo Pontificato, il segno vivente della misericordia del Padre che in Cristo si fa vicino ad ogni uomo per redimerlo. Ha percorso ogni via dell’uomo per annunciargli il Vangelo di Cristo.
La luce della Risurrezione illumina la Chiesa in quest’ora di tristezza e spinge ogni fedele alla preghiera supplice per il riposo eterno del Santo Padre e perché venga sulla terra quella pace vera a cui Giovanni Paolo II ha consacrato il suo servizio pastorale.
Maria, Madre della Chiesa, a cui il Santo Padre si era totalmente affidato, ci protegga.

 

La Chiesa di Bologna esprimerà momenti di preghiera comunitaria, in sintonia con la Chiesa universale.
Oggi alle 17.30, nella Cattedrale di San Pietro, presiederò la Santa Messa nella Ottava di Pasqua, domenica della Divina Misericordia.
Domani, lunedì 4 aprile, nella basilica di San Petronio, presiederò la Concelebrazione solenne di suffragio, alla quale invito tutti i sacerdoti, le comunità religiose e i fedeli dell’Arcidiocesi e le autorità di ogni ordine e grado.
Oggi a mezzogiorno tutte le campane delle Chiese dell’Arcidiocesi suoneranno i rintocchi funebri.
I parroci e i Rettori delle Chiese avranno cura di celebrare una Santa Messa di suffragio nel corso della settimana, in modo da favorire la più ampia partecipazione dei fedeli.

+ Carlo Caffarra
Arcivescovo